Morte di Dora Lagreca, nuova ipotesi “Forse è morta così”

Morte di Dora Lagreca, l’ultima ipotesi avanzata sul tragico epilogo. Una fine tragica per l’assistente scolastica di appena 30 anni, precipitata nella notte tra venerdì e sabato dal quarto piano. Un nome, quello del fidanzato Antonio Capasso, indagato per istigazione al suicidio, ma sul caso le indagini sono arrivate a un’ulteriore ipotesi.

A restare iscritto nel registro degli indagati è ancora il fidanzato della 30enne, Antonio Capasso, su cui continua a pesare l’accusa di istigazione al suicidio. La drammatica fine di Dora potrebbe trovare un movente, quello del litigio scoppiato prima della sua morte.

Sulla lite di coppia la conferma sarebbe arrivata anche dall’avvocato di Antonio. Infatti, dopo quella sera trascorsa insieme in occasione della festa di laurea di un’amica, il litigio avrebbe avuto inizio in macchina, sulla strada di ritorno verso casa. Stando a quanto dichiarato dal fidanzato, sarebbe stata Dora stessa ad aver detto: “adesso la faccio finita”.

Dora Lagreca morte nuova ipotesi balcone aggrappata

Ma sul quel tragico momento, ovvero, quando Dora avrebbe davvero deciso di farla finita lanciandosi dal balcone, gli inquirenti vogliono vederci chiaro. Si fa largo, dunque, una nuova ipotesi sul caso sollevata dall’avvocato Stigliani, difensore di Antonio: “Forse la…