Monte dei Paschi, giornata convulsa a Piazza Affari: cosa è successo- Corriere.it

Mps azzera i ribassi a Piazza Affari dopo due giorni di alta volatilit sul listino milese, seguiti al raggruppamento delle azioni. Il titolo dell’istituto senese cede lo 0,6% a 30,35 euro dopo che nei primi intermittenti scambi, seguiti al divieto di immissione di ordini senza limite di prezzo, era arrivato a perdere fino al 23%. Borsa Italiana da marted 27 settembre e fino a nuovo provvedimento ha disposto il divieto di immettere ordini di acquisto e vendita della azioni Mps senza limite di prezzo. L’obiettivo frenare l’attivit speculativa e limitare il rischio di oscillazione troppo elevata.

In esecuzione della deliberazione dell’assemblea straordinaria del 15 settembre, luned 26 settembre si proceduto al raggruppamento delle azioni nel rapporto di 1 nuova azione ordinaria ogni 100 azioni esistenti, previo annullamento 87 azioni ordinarie per consentire la quadratura complessiva dell’operazione senza modifiche del capitale sociale. A Piazza Affari il punto di partenza era il prezzo del titolo di venerd 23 settembre, pari a 0,30 euro diventati 30,52 euro dopo il raggruppamento. Tutti teorici, visto che quello un valore che Mps non ha mai raggiunto.