mondo stravolto – Libero Quotidiano

Non solo Vladimir Putin, anche le condizioni di salute del leader cinese Xi Jinping non sarebbero positive. Il presidente “soffre di un aneurisma cerebrale mortale“, stando a un’indiscrezione-bomba riportata dall’agenzia di stampa Ani. Il calvario sarebbe iniziato a fine 2021. Le rivelazioni però non finiscono qui, perché pare che – nonostante questo problema così grave – il 68enne si rifiuti di sottoporsi all’intervento chirurgico che potrebbe salvargli la vita. 

 

 

 

In ogni caso, non è la prima volta che si diffondono voci allarmistiche sullo stato di salute di Xi. Qualche speculazione risale, per esempio, alle settimane in cui si tennero le Olimpiadi invernali di Pechino, vista la sua assenza a un evento così importante. A marzo 2019, invece, durante una visita in Italia e in Francia, il presidente cinese fu visto mentre zoppicava e aveva difficoltà a sedersi. Mentre durante il suo discorso al pubblico a Shenzhen nell’ottobre 2020, gli osservatori non hanno potuto fare a meno di notare il suo linguaggio lento e la sua tosse.

 

 

 

Mentre si parla delle sue condizioni di salute, in Cina aumentano i timori di un eventuale colpo di…