Milan, Pioli manda la squadra in ritiro dopo il ko col Torino. Tutti i problemi dei rossoneri- Corriere.it

di Monica Colombo

Pioli prova a scuotere l’ambiente con la linea dura. Alla base l’incapacit delle seconde linee di sostituire i titolari, l’infermeria sempre piena, l’attacco tutto sulle spalle di Giroud e i rinnovi in sospeso

Mentre Juric con i suoi giocatori festeggia l’epico successo del Torino ottenuto in inferiorit numerica dal 70’, Stefano Pioli avvisa i suoi giocatori: Stasera prendete le macchine e venite a Milanello. Cos domani mattina ci svegliamo, lavoriamo insieme e guardiamo la partita. I giocatori, pur frastornati per la sconfitta casalinga e lo sfumare di un obiettivo stagionale, abbozzano.

I successi del Diavolo lo scorso anno si erano costruiti senza la necessit di ritiri punitivi o spirituali, nemmeno dopo i risultati poco edificanti che in qualche circostanza c’erano stati. Eppure, di recente l’allenatore aveva gi usato il pugno di ferro, come il 30 dicembre scorso dopo il 3-0 rifilato dal Psv Eindhoven in amichevole, ultima gara prima di ricominciare il campionato dopo la pausa per il Mondiale. In quella occasione fu tolto il giorno di riposo.

Il problema che il tecnico, che evidentemente con questa decisione addossa le colpe del calo della squadra ai giocatori — nel nuovo anno, vittoria sofferta a Salerno, pari concesso alla…