“Mia figlia Laura, accoltellata dal papà”/ Giovanna Zizzo: “Vendetta contro di me”

Giovanna Zizzo è intervenuta nello studio televisivo del programma di Rai Due “I Fatti Vostri” nella giornata di oggi, giovedì 7 ottobre 2021, per parlare del dramma vissuto alcuni anni fa a livello familiare, quando suo marito, Roberto Russo, uccise la loro figlia Laura (11 anni) a coltellate e mandò in coma con lo stesso metodo l’altra figlia più piccola, Marika. La signora Zizzo ha raccontato di avere conosciuto quello che credeva essere l’uomo della sua vita all’età di 13 anni e di averlo poi sposato dopo nove anni di fidanzamento. Dal loro legame sono nati quattro figli, fino a quando questi ultimi non scoprirono una relazione clandestina del papà attraverso Facebook.

In quel momento, il sentimento tra i coniugi cambiò: “L’amore che provavo per lui si era trasformato in un semplice voler bene – ha confessato la donna –. Gli chiesi una pausa da quel matrimonio che lui stesso aveva distrutto. In occasione delle vacanze estive, come ogni anno, ci trasferimmo a casa dei miei genitori, in campagna, e lui faceva spola tutti i giorni. Sembrava avere accettato questa situazione, ma il 22 agosto la nostra vita cambiò totalmente”.