Messina Denaro in chemioterapia per metastasi al fegato- Corriere.it

di Redazione online

L’ex boss latitante si era gi fatto operare due anni fa a Marsala per un tumore al colon. Il personale della clinica: Non riceveva visite e non mai stato accompagnato

L’uomo pi ricercato d’Italia si trovava alla clinica La Maddalena con una diagnosi di metastasi al fegato e aveva gi subito un intervento chirurgico circa due anni fa. Sarebbero dunque molto compromesse le condizioni di salute dell’ex superlatitante Matteo Messina Denaro, arrestato questa mattina a Palermo. A rivelare questo dettaglio sono le cartelle cliniche gi fatte sequestrare dalla procura di Palermo nella struttura sanitaria in cui avvenuto il blitz.

Matteo Messina Denaro era costretto gi da alcuni anni a sottoporsi a cure continue. Era qui per una seduta di chemioterapia, aveva appena fatto il tampone che fanno tutti i pazienti prima di sottoporsi alla terapia e stava attendendo l’esito di alcuni esami del sangue. Sotto il falso nome di Andrea Bonafede – cos raccontano i file che compongono la cartella clinica – si era gi sottoposto a un intervento per la rimozione di un cancro al colon due anni fa all’ospedale Abele Ajello di Marsala. Successivamente si erano manifestate delle metastasi al fegato che aveva costretto a un secondo intervento, questa volta a Palermo….