messaggi choc/ “La brucio poi fott* il suo cadavere”

Prosegue il processo a Londra di Johnny Depp contro il The Sun ed udienza dopo udienza emergono nuovi dettagli choc sul rapporto tra l’attore e la sua ex moglie Amber Heard. Si tratta di racconti inquietanti tra presunte aggressioni e dichiarazioni clamorose. Tra i tanti episodi citati in tribunale contro l’attore, anche una presunta aggressione avvenuta in aereo, su un volo da Boston a Los Angeles nel maggio 2014. La Heard ha raccontato che il suo ex si trovava in uno stato di alterazione dopo l’assunzione di alcol e droga. In seguito alla scoperta da parte di Depp di una presunta relazione dell’allora moglie con quello che avrebbe definito “lo stupratore” Franco, l’attore ebbe una esplosione di rabbia che lo portò a rendersi protagonista di “urla animalesche” ed insulti clamorosi che le sarebbero stati rivolti in presenza dei membri dell’equipaggio prima di perdere del tutto la testa e picchiarla. Depp si è difeso, come riporta il portale Dagospia, minimizzando il suo attacco d’ira e motivando il termine “stupratore” dato a James Franco e puntando ancora una volta il dito contro la Heard: “Mi aveva detto molte cose molto negative riguardo James Franco. Disse che aveva provata a baciarla, e fatto delle avance sessuali…