Meloni, viaggio in Algeria per arginare Russia e Cina- Corriere.it

di Marco Galluzzo

La visita al primo fornitore di gas per l’Italia che qui difende anche gli interessi europei

DAL NOSTRO INVIATO
ALGERI
L’Algeria due volte strategica per l’Italia. Ci vende gas a basso costo e ce ne vende tanto. il nostro primo fornitore, con un’impennata dei flussi che arrivata a superare il 40% del nostro fabbisogno, sostituendo una buona fetta del nostro import dalla Russia. Eppure l’Algeria che vedr da oggi la visita della presidente del Consiglio — prima tappa di una serie di missioni che la vedranno andare poi a Stoccolma, Berlino, Bruxelles, Tripoli e Kiev — anche, in Africa, la prima acquirente di armi di fabbricazione russa. La terza al mondo, dopo India e Cina. anche lo Stato che appena due mesi fa ha bussato alle porte dei Brics, il circuito economico che vede Mosca e Pechino in prima linea, senza dimenticare gli investimenti cinesi nel Paese, destinati a crescere.

A Palazzo Chigi, chi conosce i contorni del viaggio di Giorgia Meloni ad Algeri, una visita che si dispiegher su due giorni, la mette in questo modo: I nostri rapporti con il Paese sono stati sempre eccellenti, oggi sono arrivati al primo livello di una scala strategica. E l’Italia svolge per interessi nazionali e per dati di fatto il ruolo di un’ancora che…