Medvedev arrestato, la confessione “Rivelo i segreti della Wagner” – Libero Quotidiano

Andrey Medvedev è un ex comandante del gruppo di mercenari russi conosciuto come Wagner: è stato arrestato per aver violato le leggi sull’immigrazione, stando a quanto comunicato ufficialmente dalla polizia norvegese. Il 26enne si era rifugiato nel paese scandinavo una decina di giorni fa, perché temeva per la sua vita. Aveva anche fatto richiesta di asilo politico, ma evidentemente qualcosa è andato storto. 

 

 

L’avvocato di Medvedev ha fatto sapere che l’arresto è arrivato in seguito a un “forte dissidio” tra la polizia e l’ex mercenario sulle condizioni di vita di quest’ultimo nella casa protetta in cui è stato accolto dopo essersi rifugiato in Norvegia. Medvedev aveva attraversato il confine tra Russia e Norvegia nella notte tra il 12 e il 13 gennaio e aveva chiesto asilo politico dopo aver disertato. Importante la testimonianza del 26enne, che ha svelato di aver assistito ad alcune scene orrende sul campo di battaglia in Ucraina, come l’uccisione sommaria di commilitoni del gruppo Wagner che erano stati accusati dai superiori di disobbedire agli ordini ricevuti. 

 

 

In seguito a questo episodio, Medvedev…