Mattarella si congeda dal Csm: “Auguri per il lavoro con il prossimo capo dello stato”

In uno dei suoi ultimi incontri pubblici, il presidente della Repubblica ribadisce di non volere un bis e augura il meglio al “Consiglio superiore della Magistratura e a ciascuno dei suoi membri per l’attività che svolgerà con la presenza di un nuovo capo dello stato“



Le elezioni per il nuovo presidente della Repubblica sono alle porte – il primo voto si terrà lunedì 24 – e Sergio Mattarella, con la sua consueta autorevole calma sbriga le ultime incombenze pubbliche. Oggi il presidente ha presieduto la seduta dell’assemblea plenaria del Csm, che ha confermato Pietro Curzio e Margherita Cassano ai vertici della Cassazione. “Colgo l’occasione per ripetere a distanza di pochi giorni gli auguri più intensi al Consiglio superiore della Magistratura e a ciascuno dei suoi membri per l’attività che svolgerà con la presenza di un nuovo capo dello stato”, ha detto, ribadendo ancora una volta la sua volontà di non essere rieletto.  

Ora che l’asse per far salire al Colle Mario Draghi si allarga, la variante congelamento si allontana e questi dovrebbero essere gli ultimi giorni in carica di…