“Mascherine anti-Covid hanno tenuto a bada allergie”: lo studio italiano

Mascherine anti-Covid, da effetto collaterale della pandemia, a potenziale risorsa per tenere a bada le allergie stagionali e non solo. Lo ha dimostrato una ricerca condotta in 13 centri di allergologia dell’Associazione allergologi ed immunologi italiani territoriali ospedalieri (Aaiito), coadiuvati dai dati ambientali Arpac Campania, che hanno studiato 291 pazienti per capire quanto la mascherina li ha protetti dai sintomi allergici, confrontando i sintomi del 2020, in pieno lockdown, con quelli del 2019. I risultati dimostrano “un importante effetto protettivo, tale da suggerirne l’adozione nei periodi a maggior circolazione di virus e presenza di allergie stagionali”, sottolinea l’Aaiito.

“Sono stati esaminati, nei vari centri della regione Campania, 291 pazienti con allergia esclusiva ai pollini primaverili – spiega Gennaro Liccardi, Università Tor Vergata di Roma e Irccs Sdn-Synlab, Napoli – ad ognuno di questi è stato chiesto di valutare l’entità dei sintomi nasali e oculari nella primavera 2020 (con l’uso della mascherina) rispetto allo stesso periodo del 2019 (senza mascherina) nonché il numero medio di ore giornaliere durante le quali si indossavano le mascherine. Poiché la gravità dei sintomi…