Marzorati vende e dona 5 milioni agli ex dipendenti- Corriere.it

Un “dono” da 2.500 euro lordi per ognuno dei suoi 1.600 ex dipendenti, di cui 1.150 nello stabilimento di Aosta. Cos l’imprenditore svizzero Giuseppe Marzorati, dal 1994 presidente della Cogne acciai speciali (azienda siderurgica leader mondiale nella produzione di acciai lunghi inossidabili e leghe di nichel), ha “celebrato” la vendita del 70% delle quote societarie al gruppo taiwanese Walsin Lihwa Corporation. All’indomani della firma del passaggio di propriet, sul conto corrente di ciascun lavoratore — tra Italia, Stati Uniti e Cina — arrivato a sorpresa un bonifico da 2.500 euro (al lordo delle tasse) ed previsto anche un bonus carburante da 200 euro. Per un esborso totale di cinque milioni di euro (tre milioni per i lavoratori in Italia), direttamente dal portafoglio dell’ex proprietario.

La lettera ai dipendenti

Dal 1994 ad oggi – ha scritto Marzorati in una lettera ai dipendenti – ho trascorso degli anni fantastici insieme a voi e a quelli che vi hanno preceduto, partendo da una situazione di vero disagio aziendale ed arrivando invece oggi a rappresentare una realt importante, apprezzata, ammirata, sostenibile e molto considerata a livello internazionale. Il lavoro di sviluppo e di costante crescita ci ha consentito di raggiungere un grande…