Marmolada, turisti sui sentieri verso il ghiacciaio. «È pericoloso, valutare la sorveglianza degli accessi»- Corriere.it

di Alfio Sciacca

Da questa mattina alcuni escursionisti hanno imboccato il percorso che conduce a Pian dei Fiacconi. In corso una riunione per stabilire come bloccare gli accessi. Ma la chiusura della montagna fa discutere gli esperti e gli appassionati

Dal nostro inviato

CANAZEI (BOLZANO) L’intera area dove domenica scorsa si è verificato il crollo della parte sommitale del ghiacciaio della Marmolada è chiusa per motivi di sicurezza, dopo l’ordinanza del sindaco del Comune di Canazei (Bolzano), Giovanni Bernard. Nonostante ciò alcuni escursionisti hanno provato questa mattina a salire sulla Marmolada. Tra loro dei «curiosi» che volevano vedere coi loro occhi la montagna dove hanno perso la vita, travolti da una valanga di ghiaccio, sette persone. Ma anche persone che intendevano comunque percorrere il sentero verso Pian dei Fiacconi nonostante quello che sia successo.

Il fatto preoccupa naturalmente i soccorritori. «È pericoloso», dicono. Il punto su cui stanno ragionando le forze dell’ordine è come rendere effettiva l’ordinanza di Canazei, che parla semplicemente di montagna «chiusa». P
er stabilire i «confini» del divieto e prevedere eventualmente un controllo dei principali «ingressi» alla montagna è in corso proprio in queste ore una…