Mariupol, la foto dal satellite mostra il vero piano di Putin – Libero Quotidiano

Una foto satellitare, scattata a Mariupol dalla società di osservazione Maxar, è la prova dei veri piani della Russia in Ucraina: altro che ritirata, le truppe di Mosca contano di restare nei territori occupati ancora a lungo, respingere la controffensiva di Kiev e se possibile allargare di nuovo le aree della propria presenza.

 

 

 

Il Cremlino ha infatti deciso di consolidare la propria presenza militare a Mariupol costruendo una grande base militare “per il popolo”, come pomposamente annunciato dalla propaganda. Mariupol è la città dell’est dell’Ucraina affacciata sul Mar Nero, drammatica protagonista dell’assedio durato mesi alle acciaierie Azovastal, battaglia campale tra russi, ceceni e ucraini del Battaglione Azov. E ora, dopo la fuga russa da Kherson, di fatto il baluardo difensivo per evitare un assalto ucraino alla penisola della Crimea

 

 

Ucraina, il drammatico scambio di 50 prigionieri con la Russia

Video su questo argomento

 

 

Anche a Mosca, intanto, come sottolinea il Corriere della Sera si respira un’aria da “o la va o la spacca”. A chi immagina prospettive di dialogo o negoziato considerato lo stallo militare in Ucraina, rispondono due voci molto famose…