Marianna, baby prostituta dei Parioli/ “Ero una bambina, non avevo paura, ma…”

Marianna, una delle baby prostitute dei Parioli (lo scandalo scoppiò nel 2013, ndr) è intervenuta in qualità di ospite ai microfoni di “Oggi è un altro giorno”, trasmissione di Rai Uno condotta da Serena Bortone. Tutto ebbe inizio il 28 ottobre 2013, con i carabinieri dei nuclei investigativi che arrestarono 5 persone ritenute responsabili del giro di prostituzione. In manette finì anche la mamma di Marianna, che trattenne per sé una parte dei soldi guadagnati dalla figlia. Attraverso un’accurata serie di monitoraggio, i carabinieri scoprirono che Marianna e la sua amica, entrambe minorenni, si prostituivano tutti i pomeriggi dopo la scuola.

Le due entrarono in un vortice di vestiti di lusso, locali alla moda, droga: furono 60 le persone iscritte al registro degli indagati per sfruttamento della prostituzione minorile, ma successivamente salirono a 500 i potenziali clienti e si arrivò alla Cassazione con condanne definitive. Fu di 6 anni e 4 mesi quella per la madre di Marianna. Le ragazze vennero assegnate a una casa-famiglia.

MARIANNA, BABY PROSTITUTA DEI PARIOLI:…