Marco Ferrero, morto di Covid a 42 anni. Con lui anche i nonni

Quasi un’intera famiglia sterminata dal maledetto Covid. Siamo nel Torinese, precisamente a San Francesco al Campo. Qui, nonni e nipote (Marco Ferrero) sono morti in pochi giorni e il padre si trova ricoverato in terapia intensiva. Si tratta di un’intera famiglia non vaccinata distrutta dal Covid nel piccolo paesino in provincia del capoluogo piemontese. Ripercorrendo la tragica storia della famiglia Ferrero, tra la fine di dicembre e i primi giorni del 2022 sono morti nonni e nipote, tutti colpiti dalle complicanze provocate dal coronavirus.

L’ultima vittima è appunto Marco Ferrero, operaio ascensorista di San Francesco al Campo, che aveva solo 42 anni. L’uomo è morto all’ospedale di Ciriè il 6 gennaio a una decina di giorni di distanza dai nonni, entrambi novantenni. Ora desta molta preoccupazione la sorte del papà di Marco Ferrero, l’uomo infatti sta lottando contro il Covid nel reparto di terapia intensiva dello stesso ospedale dove è scomparso il figlio.

Per ora la mamma è l’unica della famiglia finora ad aver contratto il Covid e ad esserne uscita senza conseguenze gravi. L’unica cosa che è emersa seguendo la loro storia è che nessuno di loro si era sottoposto alla vaccinazione. Marco Ferrero era uno sportivo e giocava a calcio…