manca l’ammoniaca e i cinesi vendono al 30% in meno- Corriere.it

Chimica in allerta. I prezzi dell’energia sono alle stelle e, di conseguenza, anche quelli di alcune materie prime come l’ammoniaca. Che ora stanno diventando introvabili e in ogni caso anch’esse sempre pi costose. I costi elevati stanno mettendo fuori mercato le aziende europee: i costi praticati dai concorrenti asiatici (ma anche americani) sono pi bassi dal 30 al 50%.

Metilmetacrilato, quella plastica introvabile

Facciamo qualche esempio. Prendiamo il metilmetacrilato, una plastica che somiglia al vetro utilizzata nel settore automotive ma anche in edilizia (serve a fare i box doccia, per esempio). In Europa il 60% dei produttori si sta fermando. Stesso discorso per le fabbriche di fertilizzanti, da Oci e Ozomures, Skw e Fertiberia. Le aziende produttrici di ammoniaca sono in ginocchio perch i costi del processo produttivo sono all’80% legati al gas. Lo stabilimento ferrarese della multinazionale Yara si gi fermato a pi riprese. Ma l’ammoniaca un prodotto base in molte produzioni chimiche. Racconta Angelo Radici, presidente di Radici group di Bergamo (3.000 dipendenti, 1,5 miliardi di fatturato): Nell’area specialty chemicals stiamo lavorando a singhiozzo: abbiamo condiviso con i clienti queste problematicit e stiamo cercando in maniera proattiva di…