ma quanto durerà la riduzione?- Corriere.it

Il prezzo del gas naturale in Europa nelle prossime settimane e mesi si attester intorno a 70 euro al megawattora (il 19 gennaio poco sopra i 60 euro/MWh) e comunque non andr pi sopra i 100 euro, quindi non dovremmo rivivere i prezzi folli dei mesi scorsi, che hanno fatto balzare le bollette di gas e luce (che, al contrario, potrebbero presto calare del 35%). Ne convinto Davide Tabarelli, presidente e fondatore di Nomisma Energia, che cita a esempio le quotazioni dei contratti furures del TTf di Amsterdam, che fino a dicembre 2023 (cambiano continuamente, ma oggi i prezzi sono questi) non superano appunto i 70 euro. La premessa — dice al Corriere – che siamo in una situazione caotica da un anno e pi, sia per l’instabilit dovuta guerra in Ucraina, ma anche per l’inefficienza dei mercati. Detto questo, nei mercati delle commodity si guarda al futuro e una serie di considerazioni ci fanno ben sperare: i tedeschi hanno costruito i rigassificatori, abbiamo le scorte piene, stiamo usando il carbone e il clima finora stato mite. I prezzi altissimi (record ad agosto a 350 euro, ndr) che abbiamo avuto nei mesi passati erano giustificati dal panico di rimanere senza, pericolo che ora molto pi remoto.

Eolico e nucleare

Anche perch ci sono altri fattori positivi. In…