ma quale crisi, è stato un cambiamento deliberato e pianificato del sistema economico

Il primo grande ingannoil debito pubblico.

Il secondo grande inganno: l’euro.
Vi hanno raccontato che siamo in crisi e che è una crisi globale dovuta ad un fatto episodico della finanza. Sono balle. Non c’è stata nessuna crisi ma un cambiamento deliberato e pianificato di sistema economico.

Tale cambiamento, si sapeva benissimo, avrebbe subito contraccolpi perché insostenibile. Infatti, la cosiddetta “crisi” non è una cosa nuova ma nota e prevedibile. La crisi della struttura europea è stata generata da un meccanismo, già sperimentato più volte in passato, che ha portato i paesi periferici ad entrare in crisi tutte le volte che si è verificato uno shock esterno.

Ad esempio: la crisi finanziaria americana che poi ha causato il fallimento Lehman Brothers. Il fallimento Lehman Brothers è infatti il cerino che fa esplodere l’esplosivo, non è l’esplosivo. L’esplosivo è stato il secondo grande inganno: l’euro. Questa è stata la favola dell’Unione Europea.

Trovate tutto nel libro “Le mostruose bugie dell’economia. Dette perché l’ignorante rimanga schiavo” che è in bundle con un altro saggio dal titolo “C’era una volta il mondo della sovranità monetaria”.

Che cos’era il…