M5S, Grillo: “Serve una pacificazione sui tamponi”

Il fondatore del Movimento, Beppe Grillo, spera che lo Stato paghi i tamponi. Ciò permetterebbe di averli gratis sui posti di lavoro

Una pacificazione. Questo è quello che Beppe Grillo chiede a gran voce, attraverso il suo Blog delle Stelle. In un post omonimo, il fondatore del Movimento 5 Stelle ha chiesto anche che i tamponi diventino un affare statale nel 2021. In questo modo, infatti, la stessa Repubblica li pagherebbe, e i cittadini non avrebbero bisogno di spendere ulteriori soldi per effettuare i check per il Coronavirus.

Ad oggi, sono circa 41 milioni gli italiani con vaccinazione completa, che corrisponde all’80% della popolazione over 12. Uno dei migliori dati in Europa, che dovrebbe suggerire quindi che il popolo no vax in Italia è molto contenuto. Sul Green Pass serve pacificazione. Sui 19 milioni mancanti, circa 6 hanno meno di 12 anni, e altri 6 circa hanno tra 12 e 19 anni, e quindi sono in prevalenza studenti delle scuole superiori e non lavoratori. Si stima poi che ci siano circa 2,5 milioni di over 60enni senza vaccino, prevalentemente concentrati sui 60-69 anni. Tra questi oltre la metà sono pensionati e meno di 1 milione i lavoratori.” ha dichiarato Beppe Grillo.

Se lo Stato decidesse, come auspicabile, di pagare i tamponi per…