Lutto per UE: morto David Sassoli, aveva 65 anni

photo credits: tg1 frame

David Sassoli si è spento all’età di 65 anni: è stato il secondo presidente italiano del Parlamento europeo dopo Antonio Tajani da

Sassoli in pochi mesi era stato ricoverato due volte, l’ultima volta era stato ospedalizzato il 26 dicembre per “una grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario”. 

Già il 15 settembre era stato ricoverato all’Hopital Civic di Strasburgo per una polmonite da legionella. Poi era rientrato in Italia per continuare le cure nel proprio Paese. Ma la convalescenza non era stata semplice, infatti Sassoli era stato costretto a seguire da remoto le riunioni dell’Europarlamento per l’intero mese di ottobre.

Il 26 dicembre il secondo ricovero, con esito, purtroppo, infausto. “L’impegno di Sassoli ha avuto al centro un’idea della politica come servizio per i cittadini. Il suo impegno principale da parlamentare europeo e presidente del Pe, quasi un’ossessione, è stata quello di riavvicinare le istituzioni europee ai cittadini, cioè di costruire un legame, di dare dignità all’istituzione Parlamento europeo”, ha dichiarato il portavoce Roberto Cuillo. “Sassoli – ha poi aggiunto – era un nativo democratico ed ha cercato sempre di rappresentare questa identità nuova al Paese….