l’uomo da mezzo miliardo di dollari al giorno- Corriere.it

Ora meglio che tu vada a dormire. Se questa frase fosse detta a un bambino nessuno si stupirebbe, ma in questo caso il destinatario del consiglio – che suonava pi come un comando – era niente meno che Amin Nasser, ceo di Saudi Aramco, la pi grande compagnia petrolifera del mondo. A pronunciarla, quando l’ora non era affatto tarda — le 21 — nell’imbarazzo dei presenti (mille persone), durante un evento del settore quest’anno a Riad, stato il ministro dell’Energia dell’Arabia Saudita, il principe Abdulaziz bin Salman, in un episodio riportato da Reuters. E non stava affatto scherzando. Nella sua lunga carriera di top manager di Stato, Nasser si guadagnato la reputazione di uomo dedito al lavoro, sempre pronto ad affrontare le sfide della giornata successiva, che — serve dirlo? — comincia gi dalle prime ore del mattino. E quella reputazione doveva essere mantenuta intatta.

L’attacco agli impianti nel 2019

Un momento cruciale che Nasser aveva superato nel 2019 poche settimane prima dello sbarco in Borsa stato quando droni e missili hanno colpito gli impianti petroliferi di Abqaiq e Khurais dimezzando la produzione di greggio dell’Arabia Saudita e Stati Uniti e Arabia Saudita accusarono l’Iran dell’attacco. Nasser arriv all’unit di emergenza…