Lunetta Savino, una vita dedicata alla recitazione/ Il suo ruolo in Lolita Lobosco

Lunetta Savino, l’attrice italiana dal teatro alle fiction televisive

Lunetta Savino è tra le attrici più apprezzate del panorama televisivo italiano, complice la piacevole ironia che è riuscita a trasmettere con i tanti personaggi interpretati. L’attrice sarà ospite domenica a Da noi… A ruota Libera, dove avrà modo di approfondire il suo amore incondizionato per la recitazione e di raccontare il suo ultimo impegno, nei panni di Nunzia per la fiction Rai Le indagini di Lolita Lobosco.

Lunetta Savino ha iniziato il suo percorso professionale nel 1977, studiando recitazione presso la scuola di teatro diretta da Alessandra Galante Garrone a Bologna. Il suo debutto effettivo risale al 1981, arrivando poi a ricoprire dagli anni ’90 ad oggi tantissimi ruolo nelle fiction più apprezzate. Il punto più alto della sua carriera è stato senza dubbio il ruolo ricoperto in Mine vaganti, pellicola del 2010 di Ferzan Ozpetek. Lunetta Savino racconta poco della sua vita privata, soprattutto dal punto di vista sentimentale; è stata sposata con Franco Tavassi, fino al 1994, con il quale ha avuto il suo unico figlio Antonio. Ad oggi invece è legata a Saverio Lodato.