LORENZO BALDUCCI/ “Il mio coming out durante la visione di Titanic”

Lorenzo Balducci senza filtri a Oggi è un altro giorno. L’attore ha parlato del suo spettacolo teatrale politicamente scorretto sulla comunità LGBT: «Non l’ho deciso io, ma il regista. Lui voleva raccontare la comunità LGBT in maniera dissacrante. Io non ero convinto di farcela, ma alla fine è andata bene. Mi ha chiesto di mettermi a nudo». L’interprete ha proseguito: «Io dall’inizio avevo deciso di non invitarli a vedere lo spettacolo, c’erano delle cose di cui non avevo parlato. Poi ho cambiato idea a poche settimane dall’inizio».

Lorenzo Balducci ha poi parlato dell’innamoramento in tenera età per Toto Cotugno: «Racconto di questo flash di quando da bambino vedevo questa cassetta di Toto Cotugno e gli do dei bacetti. Lo trovavo bellissimo, anche se oggi è il mio genere di uomo, ma all’amore non si comanda (ride, ndr)». Poi il racconto del coming out: «È avvenuto davanti a Titanic. Lo racconto nello spettacolo: ho scelto mio padre e ci ho messo tutta la durata del film a dirglielo, e dura tre ore e un quarto (ride, ndr). Volevo partire dalla persona più difficile, ma poi è stato meraviglioso, così come gli altri componenti della mia famiglia». (Aggiornamento…