Lo zio di Saman Abbas, Danish Hasnain, avrebbe portato gli inquirenti al casolare- Corriere.it

di Alessandro Fulloni

L’uomo avrebbe raccontato agli inquirenti il luogo in cui la ragazza stata seppellita a Novellara, nel Reggiano, Si sarebbe deciso a parlare dopo l’arresto di Shabbar

Sarebbe stato Danish Hasnain, lo zio di Saman, a indicare ai carabinieri — secondo quanto risulta al Corriere — il luogo in cui la diciottenne pakistana sparita nel nulla nella notte tra il 30 aprile e il 1 maggio 2021 sarebbe stata seppellita: ovvero la porcilaia diroccata a circa 300 metri dall’abitazione degli Abbas, a Novellara.

L’uomo, che fu arrestato a Parigi il 22 settembre 2021, e che ha sempre negato di essere coinvolto nel delitto, avrebbe materialmente ucciso la giovane — secondo la testimonianza riferita dal fratellino della stessa Saman — strozzandola, aiutato dai cugini Ikram Ijiaz e Nomanulhaq Nomanulhaq, anche loro in manette. Hasnain si sarebbe deciso a parlare dopo l’arresto,
marted scorso, in Pakistan del padre della ragazza, Shabbar Abbas, scappato nel suo Paese assieme alla moglie Nazia — ancora latitante — dopo una partenza precipitosa da Malpensa poche ore dopo aver commesso il delitto.

Il pachistano indagato, in carcere a Reggio Emilia, venerd sarebbe stato accompagnato dalla polizia penitenziaria nel casolare diroccato a…