lo stato del Sud Dakota banna TikTok dagli apparecchi governativi

 

 

I dipendenti del governo del South Dakota non potranno più avere TikTok installato sui dispositivi governativi a causa di problemi di sicurezza.

A causa del nostro serio dovere di proteggere i dati privati dei cittadini del South Dakota, dobbiamo intraprendere questa azione immediatamente“, ha dichiarato il governatore repubblicano Kristi Noem in un comunicato. “Spero che altri Stati seguano l’esempio del South Dakota e che anche il Congresso prenda provvedimenti più ampi“.

La mossa arriva circa un mese dopo che il commissario della FCC Brendan Carr ha dichiarato ad Axios che il Consiglio per gli investimenti esteri negli Stati Uniti (CFIUS) dell’amministrazione Biden dovrebbe prendere provvedimenti contro la popolarissima applicazione di proprietà cinese che consente agli utenti di pubblicare brevi video, aggiungendo che pone un “problema di sicurezza nazionale”. “Non credo che ci sia una strada da percorrere se non quella del divieto“, ha dichiarato Carr.

Secondo Axios, TikTok sta discutendo con il CFIUS sulla possibilità di cedere la società ByteDance, un’azienda cinese, a un’azienda americana per rimanere operativa negli Stati Uniti.

Oltre alle preoccupazioni generali per tutte le società di social media, i funzionari…