lo spettro del neoliberismo si fa reale

Oggi desidero parlarvi di quello che chiamo ‘Il teorema di Callicle’. Ma chi è Callicle? È uno di quei protagonisti del Dialogo di Platone chiamato Gorgia che interviene confrontandosi con Socrate dando vita a quel Dialogo che, secondo Platone, è la sola via per la verità. Secondo quanto spiega Platone nella lettera settima infatti, solo mediante il dialogo in presenza (quindi non con lo scritto o con la presenza online come di questi tempi) si può divenire alla verità. Può cioè sorgere e divampare la fiamma della verità che scaturisce dall’incontro-scontro di visioni diverse che, confrontandosi, dialetticamente si superano in una più alta sintesi che diviene appunto la verità.

Ed ecco che nel Dialogo di Gorgia troviamo la figura di Callicle che, tra le altre tesi espone quella secondo cui, per essere felici occorre non già governare e disciplinare i desideri bensì lasciarli crescere all’infinito in maniera deregolamentata e ‘anomica’, diremmo oggi. Stando a Callicle infatti, ‘la sfrenatezza, la dissolutezza e la libertà, se si trovano in condizioni a loro favorevoli, costituiscono la verità e la felicità. Tutte le altre cose non sono che orpelli, convenzioni degli uomini contro…