«L’Italia sprofonda verso il fascismo»- Corriere.it

di Redazione spettacoli

La cantante degli Skunk Anansie si produce in un durissimo attacco verso la leader di Fratelli d’Italia: «È l’agenda di sempre, razzista: da voi i neri non hanno nessun potere»

« Mi rattrista vedere la mia amata Italia sprofondare verso il fascismo per la prima volta dalla seconda guerra mondiale. Questa è Georgia Meloni, che potrebbe diventare il prossimo presidente del Consiglio italiano, il suo partito discende da Benito Mussolini e demonizza profughi e clandestini”. Comincia così il durissimo post di Skin, leader e frontwoman degli Skunk Anansie che, su Instagram, spara ad alzo zero contro la leader di fratelli d’Italia e l’ipotesi di una vittoria del centro destra alle prossime elezioni.

«Neri senza alcun potere in Italia»

«Stessa vecchia m…, stessa vecchia agenda di destra fascista e razzista -scrive la cantante, che pubblica il commento pubblica a corredo di una foto della Meloni- I neri e i mulatti non hanno alcun potere in Italia, ma vengono incolpati per tutto quello che l’élite italiana rovina continuamente».

23 settembre 2022 (modifica il 23 settembre 2022 | 19:41)