Liste elezioni 2022, va «in scena» Gina Lollobrigida. A Bologna cade il veto su Casini- Corriere.it

di

Si apre la settimana decisiva per il deposito delle candidature. La Lega punta su Chirico e Borselli, Forza Italia su Incocciati e Crosio per Fratelli d’Italia

Nel collegio Campania 1 potrebbe materializzarsi il duello tra il presidente del M5S Giuseppe Conte e l’ex capo politico grillino, oggi leader di Impegno Civico, Luigi Di Maio. Il quadro si chiarirà non prima di martedì, quando si svolgeranno le Parlamentarie Cinque Stelle che questa volta misureranno il gradimento degli iscritti anche sui nomi proposti da Conte. Tra questi, sempre in Campania, roccaforte grillina, potrebbero figurare l’ex procuratore antimafia Federico Cafiero De Raho e Dario Vassallo, fratello di Angelo, sindaco di Pollica assassinato nel 2010.

A Latina, invece, gli elettori troveranno sulla scheda il nome di un mito: Gina Lollobrigida si candida all’uninominale e in tre circoscrizioni proporzionali con Italia Sovrana e Popolare, la lista che mette insieme quindici tra associazioni e movimenti, uniti nel nome del «dissenso antisistema». Tra i leader ci sono Marco Rizzo e Antonio Ingroia. Proprio l’ex magistrato, ora avvocato, avrebbe reclutato la Lollo, sua assistita, nel nome della di lei passione (politica) per Fidel Castro. Italia Sovrana e Popolare sta ancora…