L’Irlanda piange Ashling Murphy, maestra 23enne strangolata mentre faceva jogging- Corriere.it

di Paola De Carolis

Migliaia in piazza anche a Londra (e in Australia) per manifestare contro l’ennesimo femminicidio. La giovane di 23 anni uccisa non lontano da casa in un paesino

LONDRA Dalla Scozia all’Australia, da Londra alla sua Irlanda, il popolo delle donne, e degli uomini, piange l’ennesima vittima di una violenza brutale e senza senso: Ashling Murphy, 23 anni, insegnante, musicista, atleta, uscita alle 4 del pomeriggio di mercoled per fare jogging e mai tornata a casa.

Inutili soccorsi

Poco distante dalla sua abitazione di Tullamore, una cittadina di poche migliaia di abitanti, la giovane ha incontrato il suo assassino. stata strangolata e lasciata in fin di vita. Nonostante l’arrivo dei soccorsi, spirata poco dopo.
A Londra, e in altri luoghi del Regno Unito, in Irlanda, in altre nazioni, decine di migliaia di persone sono scese in strada, tutte con lo stesso messaggio, perch il femminicidio e la violenza contro le donne sono problemi internazionali, che ci accomunano, sui quali non c’ il silenzio, ma un grido addolorato e furioso intergenerazionale che non rispetta confini geografici o biologici.

La storia di Sarah Everard

Dobbiamo ascoltare ci che le donne ci dicono, ha detto commosso alla manifestazione di Dublino il primo ministro…