L’Inter dà segnali, ma il futuro di Inzaghi resta incerto- Corriere.it

di Daniele Dallera

l’Inter ha resistito agli assalti del Porto e ha opposto una grande forza difensiva. Un pareggio ricco di tradizione e cultura difensiva. Anche se non cancella tutti i discorsi sul futuro del tecnico

Milan e Inter mandano un segnale all’Europa, le due squadre milanesi ai quarti: sar derby? Aspettano il Napoli, protagonista in Italia e in Champions, dove tutti guardano ammirate il gioco di Spalletti e quei due ragazzi baciati dal talento, Kvaratskhelia e Osimhen. Domare il Tottenham, come riuscito a fare il Milan, e il Porto, come ha fatto l’Inter ieri sera, non facile. Ha richiesto fatica e intelligenza. L’Inter ha dovuto superare non solo un avversario molesto come il Porto, ben guidato da Conceicao, ma anche le proprie paure, certi complessi difficili da capire e analizzare, improvvise pigrizie, problemi che hanno creato un secondo posto in campionato, mai cos scomodo e colpevole, visto che ci sono 18 punti di distacco dal Napoli.

Simone Inzaghi sotto processo, non c’ pi la nebbia a Milano, sparita da anni, ma il futuro del tecnico nerazzurro pare avvolto ancora dalle nuvole. S, questa qualificazione nel G8 d’Europa regala e motiva un po’ di luce, un sorriso, una botta di vita, accomodarsi nel salotto buono d’Europa crea…