Licenziamenti hi tech, da Amazon a Twitter sono più di 60 mila: cosa succede

Alphabet (holding di Google), 12 mila a casa

Non si arrestano gli annunci di tagli al personale delle big tech per contenere i costi dopo le perdite accusate negli ultimi mesi e le incertezze economiche all’orizzonte. Il più recente è quello di Alphabeth, la holding di Google, che ha appena annunciato il taglio di 12 mila lavoratori (circa il 6 per cento della forza lavoro), in tutte le aree produttive dell’azienda, a livello globale. «Ho delle notizie difficili da condividere», ha scritto in una mail che il ceo Sundar Pichai ha inviato ai suoi dipendenti. Complessivamente, i tagli annunciati dalle big tech negli ultimi mesi superano le 60 mila unità. Ecco gli altri.