Libri, Totolo racconta le ‘violenze rosse’ in Italia

Quando in Italia il dibattito sembra concentrarsi sull’emergenza fascismo, la ricercatrice indipendente Francesca Totolo, nel suo saggio “Emergenza antifascismo. Dagli anarchici ai centri sociali: mappa delle violenze rosse in Italia” (Altaforte Edizioni, 170 pp., 15,00 euro) prova a dimostrare che, “se in Italia c’è un’emergenza, è quella dell’antifascismo militante: una galassia disseminata su tutto il territorio nazionale che pratica sistematicamente la violenza politica e, in alcuni casi, addirittura il terrorismo” sotto “l’ala protettiva di giunte, amministrazioni e partiti della sinistra istituzionale”.

Da Napoli a Torino, Totolo racconta – dati, sentenze e analisi d’intelligence alla mano – il “lato oscuro” di centri sociali, anarchici e no tav, provando a mettere in evidenza “le storture del racconto che i media mainstream fanno quando il protagonista dei disordini, di piazza e non solo, è l’antifascismo militante”. A corredo del testo la prefazione di Alberto Busacca, giornalista di Libero, e la postfazione di Fabio Dragoni, collaboratore de La Verità.