L’Fbi perquisisce la tenuta di Trump in Florida

L’Fbi ha perquisito la residenza di Donald Trump a Mar-a-Lago in Florida. Lo ha detto lo stesso ex presidente parlando di “persecuzione politica” e di attacco alla sua candidatura. Trump non ha precisato le ragioni di quest’operazione di polizia. “La nostra nazione sta vivendo tempi bui, la mia bella casa di Mar-a-Lago a Palm Beach, in Florida, è stata perquisita e occupata da numerosi agenti dell’Fbi”, ha scritto in una nota. E ancora: “Dopo aver lavorato e collaborato con le agenzie governative competenti, questo raid senza preavviso a casa mia non era necessario o appropriato”.

Il Dipartimento di Giustizia aveva indagato sulla scoperta di alcune scatole di documenti contenenti informazioni riservate che sono state portate a Mar-a-Lago al termine della presidenza Trump. Non è chiaro se l’attuale perquisizione sia collegata a quella indagine.

Quella di oggi è peraltro una giornata importante, per Trump, sul…