Letta: “Chi oggi è alleato di Orban, anche in Italia, è alleato di Putin”

Il conflitto in Ucraina, le alleanze e la legge elettorale, l’Europa e l’energia: il discorso del segretario dem alla direzione del Pd 

“Chi oggi è alleato di Orban, anche in Italia, è alleato di Putin”, ha detto il segretario del Pd Enrico Letta durante la direzione del partito che si tiene oggi a Roma. “Le prossime elezioni riproporranno questa faglia, che oggi è ancora nascosta. Ogni volta che c’è una scelta di campo, però, queste divisioni saltano fuori. Lo si è visto due giorni fa quando Matteo Salvini è stato l’unico leader politico dell’Ue a dirsi contrario all’ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato. Dopo tre mesi, qui in Italia c’è ancora chi non riesce a pronunciare la parola Putin”, ha detto ancora il segretario parlando della guerra in Ucraina e della situazione internazionale. “L’assenza di un protagonismo europeo rischia di dare alla Nato un compito non suo. Quindi il nostro sì convinto alle candidature di Svezia e Finlandia alla Nato ha questo caveat: sta all’Unione Europea costruire una nuova architettura europea, non alla Nato”.

 

Su alleanze e legge elettorale, Letta ha detto di essere convinto che “la destra andrà unita. Queste sono schermaglie. Quindi se resta l’attuale legge elettorale penso che costruire…