Legambiente chiede 23 miliardi per la mobilità urbana.

Legambiente presenta una proposta al Governo per potenziare la mobilità sostenibile prevista dal Recovery Plan. Dalla mobilità urbana al trasporto locale, fino ai treni regionali e alla sharing mobility

Legambiente annuncia di aver inviato un piano al Governo, in cui chiede che il Recovery Plan attuale venga rivisto, destinando 23 miliardi alla mobilità urbana sostenibile. La notizia arriva durante un webinar dedicato proprio al Next Generation EU, ed il documento integrale è disponibile al seguente link.

Legambiente è dell’opinione che il Recovery Plan licenziato dal Governo debba incidere di più sul tema della mobilità urbana. Il tema è effettivamente importante: la mobilità urbana influisce enormemente sulla (pessima) qualità dell’aria nelle nostre città, sulla salute e la qualità della vita nelle stesse, sul clima, sulla sicurezza stradale.
Attualmente, sono 7,5 i miliardi previsti dal PNRR alla voce “Trasporti locali sostenibili, ciclovie e rinnovo parcorotabile” e 3,8 miliardi per “Intermodalità e logistica integrata”. Il resto, e si parla di decine di miliardi, finiscono in grandi progetti come l’Alta Velocità e Manutenzione Strade 4.0.

La proposta

Legambiente propone di destinare 23 miliardi del Recovery Plan a quattro assi portanti, in…