le sue frasi più celebri

Il 19 gennaio 1940, a Palermo, nasceva Paolo Borsellino. Per omaggiare la sua figura e la sua persona, che è una delle più importanti e prestigiose nella lotta alla mafia in Italia e a livello internazionale, la redazione di Zon.it ha deciso di raccogliere le frasi e le dichiarazioni più importanti del famoso magistrato.

PAOLO BORSELLINO-FRASI

  • Se la gioventù le negherà il consenso, anche l’onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo.“
  • “La paura è normale che ci sia, in ogni uomo, l’importante è che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, sennò diventa un ostacolo che ti impedisce di andare avanti.“
  • “Parlate della mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene.“
  • “È bello morire per ciò in cui si crede; chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola.“
  • “[…] i giudici continueranno a lavorare e a sovraesporsi e in alcuni casi a fare la fine di Rosario Livatino [assassinato dalla Mafia] come tanti altri, i politici appariranno ai funerali proclamando unità di intenti per risolvere questo problema e dopo pochi mesi saremo sempre punto e daccapo.“
  • “Non sono né un eroe né un Kamikaze, ma una persona come tante altre. Temo la fine perché…