le nuove proteste saranno represse- Corriere.it

di Marta Serafini

L’annuncio del procuratore generale. Caso all’esame, nessun dettaglio su possibile modifica legge. Previsti due giorni di manifestazioni da domani

Ancora violenze e ancora arresti in Iran . Secondo i media riformatori come IranWire , ripresi dalla Cnn , è stata demolita per rappresaglia la casa della climber iraniana Elnaz Rekabi che alle competizioni internazionali di arrampicata di Seul dello scorso ottobre aveva disobbedito alle restrizioni della Repubblica islamica gareggiando senza hijab, un’azione di protesta sotto gli occhi di tutto il mondo mentre in Iran proseguivano già da oltre cinque settimane le contestazioni per la morte di Mahsa Amini, la 22enne di origine curda uccisa dopo essere stata arrestata dalla polizia morale. Le immagini diffuse mostrano l’abitazione distrutta da funzionari governativi e le medaglie gettate per terra. E in un video diffuso si vede il fratello dell’atleta, Davood, in lacrime.

Un bollettino che prosegue con la condanna a morte «per aver dato calci a un paramilitare» durante una manifestazione per Fahimeh Karimi, giovane donna allenatrice di pallavolo e madre di tre figli che nei giorni scorsi ha preso parte alle proteste contro il regime a Pakdasht, nella regione di Teheran. Arrestata poi anche la famosa…