«Le donne possono dire no alle molestie. Come ho fatto io»- Corriere.it

di Matteo Cruccu

Cos diceva a fine 2017 dal suo ritiro in Svizzera: era appena esploso il caso Weinstein

L’ultima intervista a Tina Turner, scomparsa mercoled, al Corriere risale a fine 2017, il ritratto di una donna tranquilla che ha trovato la pace in Svizzera, dopo tanti tumulti. Eccola

Di donne cos energiche, nel libro della storia del pop, ne abbiamo conosciute davvero poche. Forse nessuna come Tina Turner, instancabile performer, capace di sgambettare da una parte all’altra del palco come una ragazzina quando era gi sulla settantina. Forse, per, si farebbe fatica a riconoscerla oggi: Anna Mae Bullock, come si chiama all’anagrafe, ad anni 78 conduce tutt’altro tipo di esistenza. Ritirata, si potrebbe dire, nella sua villa sul lago di Zurigo, quieta Svizzera profonda, il Paese del suo ultimo marito, Erwin Bach, il produttore ben pi giovane di lei (sedici anni di meno).

Il Paese di cui si innamorata a tal punto, lei figlia del Sud nero e soul degli Stati Uniti, da avervi preso l’esclusiva nazionalit. Nulla di strano, la Svizzera un luogo spirituale: c’ qualcosa qui che mi aiuta a essere connessa con quel che veramente sono dice la cantante, dalla sua tranquilla magione. Dove, in questa direzione paciosa, ha appena prodotto insieme ad altre…