«Le aziende a rischio? Lo Stato interverrà per farle crescere»- Corriere.it


Il ministro Adolfo Urso

Intervenendo sul caso della raffineria di Priolo il governo ha introdotto nuove norme che tutelano l’interesse nazionale nei settori strategici. Cosa c’ in pi rispetto alle norme sulla Golden power?
Per quanto riguarda la Golden power — risponde Adolfo Urso, ministro delle Imprese e del Made in Italy — abbiamo individuato lo strumento compensativo per consentire alle aziende che fossero inibite di ottenere gli strumenti finanziari necessari alla loro crescita. Insomma quando lo Stato indica semaforo rosso per motivi di sicurezza nazionale nel contempo ha il dovere di fornire strumenti alternativi. Per Lukoil abbiamo definito le procedure di amministrazione temporanea a fronte di rischi di continuit produttiva in conseguenza delle sanzioni. un provvedimento organico a tutela dell’interesse nazionale nei settori produttivi strategici. E la societ Lukoil ha manifestato l’intenzione di collaborare con il governo.

Su Priolo avete preso una decisione ponte: ma qual il destino della raffineria? Molti investitori esteri sembrano spaventati dal contesto ambientale e dagli obblighi di bonifica. Si va verso una nazionalizzazione?
Assolutamente no. Il governo assume l’amministrazione temporanea dell’impianto con la possibilit di…