Le auto più e meno affidabili degli USA. Brutta sorpresa per Mercedes

 

Toyota, Lexus e BMW sono i produttori di auto nuove più affidabili secondo l’indagine annuale dell’organizzazione no-profit statunitense Consumer Reports. Compilato valutando i problemi di oltre 300.000 veicoli in 17 punti problematici nel corso degli ultimi 12 mesi in base al feedback dei partecipanti, l’indice ha registrato un importante movimento rispetto al 2020.

Come mostra Florian Zandt di Statista nel grafico sottostante, due marchi storici, in particolare, sono saliti e scesi dalla scala in modo significativo…

Mentre Toyota e Lexus si sono scambiate le posizioni rispetto all’anno precedente, il produttore tedesco BMW è salito di 10 posizioni e ha vinto la medaglia di bronzo in termini di affidabilità. Scende di 10 posizioni, invece, Chevrolet, che ha ottenuto solo 40 punti su 100 possibili in tutti i suoi modelli.

In particolare, sette dei 10 marchi più valutati per la propria affidabilità sono giapponesi.

L’azienda automobilistica di maggior valore al mondo, Tesla, che nel 2020 era penultima, è riuscita a scalare quattro posizioni. Secondo quanto riportato da Reuters, il produttore di veicoli elettrici deve ancora affrontare problemi riguardanti “l’hardware della carrozzeria, lo sterzo/sospensioni, la vernice e le finiture e…