Le ambasciate russe e la propaganda di Mosca: una storia che si ripete

Se nel 2022 i tweet dell’Ambasciatore russo a Roma minacciano giornalisti o intervengono sui problemi interni, nel 1944 toccava all’associazione “Italia-Urss”, volantini al posto del web