L’Austria pensa di sostiuire il gas con il …petrolio. Altra “Vittoria” dell’ipocrisia verde

 

 

Il ministro dell’Energia austriaco ha dichiarato che intende ordinare all’industria e ai servizi di pubblica utilità di non utilizzare più il gas naturale, nel tentativo di accumulare più gas naturale per evitare danni per il taglio delle forniture russe, come ha riferito martedì la Reuters.

L’Austria incoraggerà l’industria e i servizi pubblici a utilizzare combustibili alternativi come il petrolio greggio, ha dichiarato il ministro austriaco dell’Energia Leonore Gewessler.

L’Austria riceve l’80% del suo gas naturale dalla Russia. Sebbene l’elettricità sia generata principalmente da energia idroelettrica, il settore industriale e i servizi pubblici utilizzano una quantità significativa di gas naturale. Il gas naturale è comunemente utilizzato per il teleriscaldamento.

“Le centrali elettriche e le aziende industriali saranno istruite ad aggiornare i loro sistemi per il doppio funzionamento nella misura in cui ciò sia tecnicamente ed economicamente fattibile. Ciò significa che gli impianti potranno funzionare sia con il gas naturale che con altre fonti energetiche – nella maggior parte dei casi si tratterà di petrolio greggio”, ha dichiarato Gewessler in una conferenza…