L’Arabia Saudita aperta ad abbandonare il Dollaro per le transazioni petrolifere

Secondo Bloomberg, l’Arabia Saudita è aperta a discussioni sul commercio in valute diverse dal dollaro USA, secondo il ministro delle Finanze del Regno. “Non ci sono problemi a discutere di come regolare i nostri accordi commerciali, sia che si tratti del dollaro USA, sia che si tratti dell’euro, sia che si tratti del riyal saudita”, ha dichiarato martedì Mohammed Al-Jadaan a Bloomberg TV in un’intervista a Davos. “Non credo che stiamo scartando o escludendo qualsiasi discussione che possa contribuire a migliorare gli scambi commerciali nel mondo”, ha detto Al-Jadaan.

Quindi  Al-Jadaan ha confermato l’obiettivo del Regno di rafforzare le relazioni con i partner commerciali più importanti, in particolare la Cina: “Abbiamo una relazione molto strategica con la Cina e godiamo della stessa relazione strategica con altre nazioni, compresi gli Stati Uniti, e vogliamo svilupparla con l’Europa e altri Paesi che sono disposti e in grado di lavorare con noi”, ha detto Al-Jadaan.

L’Arabia Saudita sta inoltre collaborando con le istituzioni multilaterali per fornire sostegno al Pakistan, alla Turchia e all’Egitto dal punto di vista finanziario, nell’ambito dell’elargizione del regno alle nazioni che ritiene “vulnerabili”, ha dichiarato…