L’Aquila, travolta da una porta da calcio muore bimba di 5 anni

Tragedia a Rocca di Botte in provincia de L’Aquila, una bimba di 5 anni è morta mentre giocava in presenza dei genitori. È successo intorno alle 16. Secondo una prima e parziale ricostruzione sembra che la bimba, originaria di Acilia, in provincia di Roma, si trovasse insieme ai genitori in un terreno incolto sulla cui proprietà sono in corso ancora accertamenti oltre a quelli sulla presenza o meno di cartelli di avviso. La dinamica non è chiara ma, per cause ancora da accertare, la porta si è staccata ed è caduta sulla piccola.

Immediatamente sono stati allertati i soccorsi, ma i sanitari del 118, arrivati sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. La dinamica dell’incidente è ancora da chiarire. Intanto come la porta possa essere caduta addosso alla piccola e, in secondo luogo, se quel campo in disuso fosse adeguatamente protetto e segnalato. Le indagini sono affidate ai carabinieri di Tagliacozzo, il pm a cui è affidato il caso è Elisabetta Labant della Procura d L’Aquila.

Sul posto è arrivato il medico legale, Domenico Paradiso. Ma tanti gli aspetti da chiarire. La piccola era arrivata nel piccolo comune abruzzese (850 abitanti circa) per fare visita ai parenti. Una tragedia, questa de L’Aquila, che ricorda tristemente…