L’ansia americana di Giorgia Meloni dopo le parole di Joe Biden

Le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti precipitano su una Meloni silente, al lavoro, consapevole che tutto si gioca negli Stati Uniti e della fragile amicizia transatlantica che caratterizza la sua politica 

Poiché sul serio ritiene che l’America sia la chiave di ogni cosa, anche del gioco europeo, poiché sa bene che i fondi speculativi statunitensi hanno comprato milioni di titoli di stato italiani, e poiché infine Giorgia Meloni pensa e teorizza da tempo che l’Italia possa trovare il suo spazio politico in Europa triangolando con gli Stati Uniti e facendosi largo così  tra Francia e Germania con le quali lei ha per adesso poche relazioni, ecco che fatalmente ogni sospiro, ogni refolo statunitense, ogni sussurro da oltreoceano le precipita addosso con la forza di un uragano e le impone di prestare attenzione, d’interpretare le virgole, come si dice.

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci, approfondimenti quotidiani…