Lamorgese, arresto immediato per gli spacciatori di modica quantità

Ministra dell’Interno Lamorgese annuncia una nuova norma per evitare che i piccoli spacciatori tornino in libertà

La Ministra dell’Interno Lamorgese ha annunciato una nuova norma per evitare che i piccoli spacciatori, fermati almeno due volte dalle forze dell’ordine, tornino immediatamente liberi.

La finalità è quella di punire chi viene fermato, rilasciato e riprende a spacciare anche modiche quantità di stupefacenti poche ore dopo.

In occasione dell’incontro con i familiari delle vittime della strage della Lanterna azzurra di Corinaldo, la Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha annunciato una “stretta” nella lotta alla “commercializzazione” degli stupefacenti.

Si tratta di una revisione al Codice Penale che – se dovesse essere approvata – inasprirebbe le pene anche per gli spacciatori di piccole quantità di droga.

Arresto immediato dopo il secondo fermo: ciò colpirebbe molti pusher giovanissimi, che vengono utilizzati…