l’amore per il figlio Jonah

Il mondo della moda è in lutto: Tatjana Patitz, una delle prime top model e icona dei ruggenti anni Novanta, è scomparsa all’età di 56 anni. L’annuncio è arrivato dall’edizione americana di Vogue, dove Anna Wintour l’ha definita “il simbolo europeo dell’eleganza più chic, come una Romy Schneider che incontra Monica Vitti”.

Tatjana Patitz, la top model “più misteriosa”

Anche nel momento della sua scomparsa Tatjana Patitz ha mantenuto quell’aura di mistero che ha caratterizzato tutta la sua vita. Non si conoscono le cause che hanno portato alla sua morte (così come la data precisa), ma la top model ha lasciato un segno indelebile nel mondo della moda.

Nata ad Amburgo da madre estone e padre tedesco, Tatjana Patitz trascorse parte della sua infanzia a Skanör, nel sud della Svezia. La sua carriera di modella iniziò all’età di 17 anni a Stoccolma, quando nel 1983 si iscrisse al famoso concorso Elite Model Contest, dove si classificò terza. Il premio era un viaggio a Parigi e un contratto di un anno, che però non le portò immediatamente grande fortuna: dopo il suo primo impiego non trovò lavoro per un anno intero.

Fu il fotografo Peter Lindbergh che le aprì le porte del mondo della moda: ha sfilato per Jil Sander, Dolce & Gabbana,…