l’aggressione choc, chi è il macellaio – Libero Quotidiano

I carabinieri di Vignola hanno rintracciato e arrestato eseguendo una ordinanza di custodia cautelare in carcere, l’uomo che ha accecato con una forbice una donna all’interno di un centro massaggi. Secondo l’ordinanza emessa dal Gip di Modena, l’autore della feroce aggressione sarebbe un uomo di 32 anni che è accusato di lesioni gravissime nei confronti della vittima, una donna di 49 anni. La vittima è stata colpita più volte in modo inaudito con delle grosse forbici. A seguito delle lesioni riportate ha perso completamente la vista dell’occhio destro. La brutale aggressione era avvenuta lo scorso 21 maggio. Con un lavoro molto minuzioso portato avanti dal Ris di Parma, è stato recuperato il Dna trovato sulla mascherina chirurgica usata dall’aggressore. Una storia terribile che ha ancora punti oscuri.

 

Bisogna infatti ancora capire quale possa essere stato il motivo di questa aggressione che di fatto si è rivelata così feroce e senza freni. Ora gli inquirenti cercheranno di capire quale sia il movente proprio dall’aggressore che in questo momento si trova in carcere. La donna intanto fa i conti con le conseguenze di quei colpi sferrati sul viso che le hanno portato via per sempre l’uso di un occhio. Un…