Lacarra: «Basta parlare di invotabili. Le critiche di Amati? Voleva il posto»

Mezzogiorno, 29 settembre 2022 – 13:38

Parla il segretario regionale del Pd che fa il punto dopo la sconfitta e le forti polemiche interne. «Le critiche del sindaco Decaro riguardano la gestione nazionale»

di Francesco Strippoli

Marco Lacarra



Onorevole Lacarra, segretario Pd, lei dove si colloca?

«Non vorrei fare l’ecumenico a tutti i costi, hanno ragione entrambi. Emiliano fa riferimento ad un Pd che in Puglia resiste, grazie alla Primavera pugliese, ai dirigenti, ai sindaci, agli amministratori».

«Antonio fa un ragionamento nazionale, c’è molto da rivedere nel nostro partito e io sono d’accordo. Penso alla critica rivolta alle correnti che l’hanno divorato, alla necessità di lasciar operare sul territorio persone credibili, alla necessità di cambiare la legge elettorale».

A proposito di lingue diverse. Boccia replica che lo smantellamento somiglia alla rottamazione. Di renziana memoria.

«Non mi è sfuggito il riferimento. Però penso che siamo in una situazione molto grave. Dopo la nostra seconda sconfitta nazionale alle Politiche, dopo quella del 2018, abbiamo un partito che ha bisogno di essere rivitalizzato».

«Parlo del partito a livello nazionale. E approfitto per chiarire un mio pensiero,…